La malattia chiamata uomo, Ferdinando Camon
Set02

La malattia chiamata uomo, Ferdinando Camon

L’uomo è una nevrosi provvisoria nella nevrosi cronica della storia, scrive Camon. La sua malattia è l’incapacità di dire tutto. La lingua è il virus di questa malattia. Più l’uomo diventa uomo e si differenzia dall’animale, più si ammala.

Leggi
L’uomo di vetro, Vittorino Andreoli
Mag01

L’uomo di vetro, Vittorino Andreoli

Come fosse il racconto autobiografico di uno psichiatra pessimista e che ha paura della morte. Il suo pessimismo è un pessimismo attivo, di consocenza del male che governa il mondo. E la paura della morte comprensibile. La fraglità, nel senso di consapevolezza, che può aiutarci a vivere, non serve per morire.

Leggi

Pin It on Pinterest