Mare d’argilla, Maria Beatrice Masella
Set09

Mare d’argilla, Maria Beatrice Masella

Un libro forte e pieno di dolore. Ci si arrabbia di tanto accanimento. Poi, anche di questo mare d’argilla che lo senti che ti soffoca durante la lettura e non si vuole altro che arrivare alla fine a vedere di respirare.

Leggi
Marcello Fois, L’importanza dei luoghi comuni
Ago26

Marcello Fois, L’importanza dei luoghi comuni

È un libro dedicato a me, al femminile carsico che è in me. Io non so come siano fatte le donne, fortunatamente siamo inconoscibili. Lo scrittore fa forzature, e prova ad essere donna, o altro.

Leggi
Scritto di notte, Ettore Sottsass
Ago23

Scritto di notte, Ettore Sottsass

L’autore è Ettore Sottsass, architetto del design contemporaneo. Una vita straordinaria, la sua. E l’ha vissuta come una specie di isterismo soltanto perchè c’era, la vita. Mai un programma che ricomprendesse il futuro.

Leggi
Bella mia, Donatella Di Pietrantonio
Ago03

Bella mia, Donatella Di Pietrantonio

Accade di arrabbiarsi alla fine per questa Bella mia ferita a morte. No, non è la gemella sopravvissuta Bella mia. Neppure quella che non c’è più.

Leggi
Le braci, Sàndor Màrai
Lug28

Le braci, Sàndor Màrai

“Alla fine ha importanza solo quello che rimane nel nostro cuore”.
“Che cosa rimane?” chiede Konrad.
Può anche restare un bacio. Uno strano bacio rapido e un po’ goffo.

Leggi
Una mutevole verità
Lug26

Una mutevole verità

È poi questa la dote di uno sbirro, andare alla ricerca delle discontinuità, delle note dissonanti. Percepire quello che agli altri sfugge. Con la vista, certo. Ma anche udito, tatto. Olfatto. E allora Poison di Dior diventa un’ottima intuizione.

Leggi
Pagina 5 di 9« Prima...34567...Ultima »

Pin It on Pinterest