Che strano
Set17

Che strano

Che strano quando le parole della vita iniziano a tremare quando non basta neppure l’eco di una spina dorsale a tenere tutte le notti assieme. Prendere a spallate il silenzio fino a farlo cadere, non basta. Stefano...

Leggi
Atti mancati, Matteo Marchesini
Set16

Atti mancati, Matteo Marchesini

Il racconto contiene pagine di pura poesia. E motivazioni semplicemente belle sul perché non si finisce un romanzo, ché non tutti sono fatti per essere finiti. Sui rimorsi, quando per tentare di scacciarne uno piccolo, ma che si crede grande, se ne commette uno ancora più grande. Sull’amore, di cui spesso resta che si si possa scambiare la vita.

Leggi
Picasso. Le sette vite dell’artista, J. Castellar-Gassol
Ago13

Picasso. Le sette vite dell’artista, J. Castellar-Gassol

Uomo condizionato dai luoghi e dalla storia, appassionato all’amore e alle donne, attratto fatalmente dai bassi fondi. Longevo, e non poteva essere diversamente per poterle vivere, le sette vite. Quasi un gatto.

Leggi
Fuga sul Kenya, Felice Benuzzi
Lug29

Fuga sul Kenya, Felice Benuzzi

Ogni passo era una scoperta, un principio. Eravamo all’origine della cose quando i luoghi non avevano nome. Un mondo di incanto, bellezza che le nostre anime risorte dall’abiezione della prigionia, hanno quassù carpito e gelosamente custodito per i tristi tempi futuri.

Leggi
Valerio Varesi, Il rivoluzionario
Mag20

Valerio Varesi, Il rivoluzionario

Italina è una grande donna. Opera il sincretismo tra ideologia e fede. Ed è una, come sanno fare spesso le donne, che sa guardare alla realtà con occhio più efficace di Oscar. Italina è una donna forte, rimprovera Oscar di non capire, di non saper parlare alle donne. E queste, represse, hanno solo il prete cui confidarsi, cui aggrapparsi, cui facilmente si può vendere l’anima perché la dannazione viene detta in tutti i modi. E’ una donna dal dire coraggioso, denuncia la burocratizzazione e arriva a definire don Marella più comunista dei comunisti.

Leggi
Pagina 2 di 3123

Pin It on Pinterest