Beatrice Masella, Mare d’argilla
Nov13

Beatrice Masella, Mare d’argilla

La vergogna è fortissima nelle donne del Sud. Ripeto, ho scritto questo libro in onore di queste donne potenti e onnipotenti, soprattutto verso i figli. Donne potenti mi hanno raccontato ed io ho potuto scrivere. Ho sentito il bene e il male di questo mio rapporto con quelle donne.

Leggi
Donatella Di Pietrantonio, Bella Mia
Set11

Donatella Di Pietrantonio, Bella Mia

Quel terremoto è solo il punto di discrimine. Ci sarà nella storia un prima e un dopo il terremoto. Però il terremoto non è tutto. È stato un detonatore, un amplificatore. Ma il posto dove è avvenuto conteneva già delle storie conservate da una normalità.

Leggi
Mare d’argilla, Maria Beatrice Masella
Set09

Mare d’argilla, Maria Beatrice Masella

Un libro forte e pieno di dolore. Ci si arrabbia di tanto accanimento. Poi, anche di questo mare d’argilla che lo senti che ti soffoca durante la lettura e non si vuole altro che arrivare alla fine a vedere di respirare.

Leggi
Marcello Fois, L’importanza dei luoghi comuni
Ago26

Marcello Fois, L’importanza dei luoghi comuni

È un libro dedicato a me, al femminile carsico che è in me. Io non so come siano fatte le donne, fortunatamente siamo inconoscibili. Lo scrittore fa forzature, e prova ad essere donna, o altro.

Leggi
Bella mia, Donatella Di Pietrantonio
Ago03

Bella mia, Donatella Di Pietrantonio

Accade di arrabbiarsi alla fine per questa Bella mia ferita a morte. No, non è la gemella sopravvissuta Bella mia. Neppure quella che non c’è più.

Leggi

Pin It on Pinterest